home biografia viaggi per il mondo racconti di viaggio portfolio attività info  

 
 
Scheda viaggio
Itinerario
Galleria foto
Ritorna a viaggi
FRANCIA - Savoia
 
 

Brevi soggiorni in Savoia, per cogliere gli aspetti storici, artistici e paesaggistici di una regione divenuta francese nel 1860 in seguito alla riunificazione del Regno d'Italia.
A Chambéry, città austera, dai tipici tratti piemontesi, con palazzi signorili dalle facciate affrescate a trompe-l'oeil, cortili interni e passaggi coperti, per visitare la fontana degli Elefanti ed il castello dei Duchi di Savoia, antica residenza sabauda.
Ad Annecy, città con suggestivi canali dalle sponde fiorite, piccoli ponti e palazzi dalle facciate colorate; all'abbazia di Hautecombe, sul lago del Bourget, dove sono inumate le spoglie dei reali della casa sabauda.
Ma la Savoia è anche terra di antichi borghi, di chiese e cappelle barocche, di fortificazioni militari.
Da Bonneval-sur-Arc, nella valle della Maurienne, autentico borgo savoiardo con antiche case in pietra, al Santuario di Notre Dame di Vernettes a Pesey Nancroix; ai forti dell'Esseillon, cinque fortificazioni che portano i nomi di membri della famiglia dei Savoia, costruite nel 1800 su uno sperone roccioso che sbarra la valle dell'Arc, per proteggere il Regno di Piemonte. Quattro forti: Maria Cristina; Carlo Alberto, la cui costruzione non fu mai portata a termine; Carlo Felice, oggi in rovina; Vittorio Emanuele, l'opera più importante dell'intero complesso che esteso su diversi livelli, poteva accogliere una guarnigione di mille e cinquecento uomini e la ridotta Maria Teresa, l'unica opera posta sulla riva sinistra del fiume Arc.
 
 
 
 
  indietro  torna ad inizio pagina  Copyright © Mauro Rolando 2006-2018 - Tutti i diritti riservati - All rights reserved.